Dall’Eiger al Cervino

Due icone della storia dell’alpinismo nelle Alpi Svizzere che dall’800 hanno ipnotizzato visitatori da tutto il mondo. L’elusivo Eiger (3970 m), nell’Oberland Bernese, che con Mönch (4107 m) e Jungfrau (4158 m) forma una spettacolare cornice alla valle di Grindelwald, un ambiente rigoglioso di prati e pascoli, e di fattorie ordinate. Il Cervino (4478 m) svetta sopra la città di Zermatt come una sentinella gigante, a protezione di un paradiso alpino. Una cima leggendaria, circondata dai ghiacciai mozzafiato del Monte Rosa (4634 m). Due ambienti affascinanti, dove non si può fare a meno di provare soggezione e umiltà. Tra i due, la valle di Kandersteg, un santuario di vette meno conosciute ma altrettanto spettacolari.

La nostra avventura inizia a Grindelwald, lungo un sentiero panoramico alla base della parete nord dell’Eiger, che negli hanni ha reclamato molte vite umane nei vari tentativi di scalata. Nel 1938, Heinrich Harrer, con tre compagni, vince la sfida e conquista la cima dell’Eiger. Un’epopea che egli condivise nel suo famoso libro “Parete Nord“. La parete nord fu anche una delle location per il film di James Bond “Assassinio sull’Eiger”.

Siamo nel cuore del Patrimonio Mondiale UNESCO Jungfrau-Aletsch. Con una superficie di 82400 ettari, il sito offre un esempio eccezionale della formazione delle Alpi, ed include il più grande ghiacciaio dell’Eurasia.

Ci avventuriamo nella valle di Lauterbrunnen, che ospita la più grande riserva naturale della Svizzera. Un’area protetta con un’infinità di cascate, fiumi, laghi alpini, ed attraversata dall’impetuosa Lütschine. Un’escursione tra boschi di conifere e pascoli ci dona splendidi panorami sull’Eiger, sul Mönch, sulla Jungfrau e sulle cime circostanti e ci porta negli incantevoli villaggi di Mürren e Gimmelwald.
Kandersteg è circondata da una splendida cornice alpina con maestose vette e di interesse geologico. Infatti ci troviamo tra le formazioni calcaree più alte d’Europa. Uno straordinario ambiente naturale, dove orchidee, gigli, genziane, rose alpine e stelle alpine trovano il loro habitat ideale insieme a stambecchi, camosci e marmotte. Non mancano le opportunità per provare il formaggio d’alpeggio.

A Zermatt abbiamo solo la difficoltà della scelta per quel che riguarda le nostre escursioni. Di sicuro il Cervino sarà una presenza costante. Dai sentieri godremo di varie prospettive sulla celebre cima e di panorami mozzafiato su tutta la catena del Monte Rosa e sui ghiacciai.

Stagione
giugno-settembre

Durata
8-9 giorni

Destinazione
Oberland Bernese | Vallese | Svizzera

Tags
escursionismo | panorami | Alpi | Grindelwald | Zermatt

Altri tour o visite guidate che ti potrebbero interessare

Date
Category
Turismo attivo in Svizzera
Tags
alpine lakes, culture, eiger, glaciers, hiking, jungfrau, matterhorn, panoramas, scenery, vistas